LA TROMBA

LA TROMBA

LA TROMBA Il vecchio se ne stava addossato alla vetrina e parandosi davanti agli occhi le mani, cercava di scrutare nei particolari la tromba. Dopo parecchi minuti mi decisi ed uscii.“Buongiorno, perché non entra ad osservarla meglio?”Alzò lo sguardo sorridente.“Non...
ITALIA – FRANCIA

ITALIA – FRANCIA

ITALIA FRANCIA La pistola appoggiata sulla sedia. La sigaretta andava consumandosi pigramente. Il disordine della stanza dichiarava la mancanza di gioia. Un compiaciuto avvilimento. La foto di Rachele ridente contrastava l’ambiente e l’espressione assente di Mario. Il...
IL SUICIDA

IL SUICIDA

IL SUICIDA Vagò nella periferia della città senza una meta precisa. Assurdo avere una meta in quei momenti. Importante era andare e trovare il modo.Nulla, non era accaduto nulla. Sapeva che si sarebbe ammazzato, ma non sapeva né come né dove. Già, non era accaduto...
FELICE

FELICE

FELICE Una lama di raggio di sole s’insinuò tra le fessure della persiana della camera e destò Felice che spostò il capo e ristette ad ascoltare il risveglio della natura.Trilli di uccelli, gracidio di rane, il refolo del vento, residuo della tempesta notturna, ma...
CONCERTO IN STALLA

CONCERTO IN STALLA

CONCERTO IN STALLA Non ci parve vero d’essere arrivati. Guardammo la costruzione cadente, fatiscente, senza luce, tetra, forse sporca.“Cos’è questa merda?”Non che non fossimo abituati alle balere deprimenti, ma questa superava ogni immaginazione.“Scusi signore,...
COLPO DI FULMINE

COLPO DI FULMINE

COLPO DI FULMINE Tempo incerto. “Macchè incerto, qui fra poco arriva l’uragano. Sbrighiamoci.”Erano al parco del Cormor come ogni lunedì. Ioiò s’incamminò.“Non aspettiamo Rita?”“Cosa vuoi aspettare… ci raggiungerà.”Vittorio lo fermò.“Lo sai che s’incazza.”“E va bene,...

Pin It on Pinterest

Privacy Policy